Header PER NATURA LA MIGLIOIRE
Isolamento cellulosico

PER NATURA LA MIGLIOIRE

In estate le stanze restano fresche, anche quelle del sottotetto. L’isolamento cellulosico ISOCELL fornisce nella protezione contro il calore, come in altre discipline, la massima efficienza. E questo con un’enorme costanza, finora senza fatica.

Per raffreddare gli edifici si consuma una quantità di energia notevolmente superiore a quella per riscaldare. Lo sfasamento indica il periodo di tempo in ore che un’onda di temperatura richiede per passare dal lato esterno di un elemento strutturale al lato interno. Quanto più grande è lo sfasamento, tanto più a lungo verrà impedito il riscaldamento dell’interno dell’edificio. La cellulosa isocell esiste da oltre 25 anni. Finora nulla fa pensare che l’isolamento cellulosico si modifichi con l’invecchiamento.

PER NATURA LA MIGLIOIRE 1
PER NATURA LA MIGLIOIRE 2
Sapevate che?
La capacità termica specifica della cellulosa isocell è 2,11 kJ/kg*K. Questo valore indica quanta energia occorre per riscaldare 1 chilo di materiale di 1 grado. Nel progetto “Energy Efficiency” della Holzforschung Austria, dopo il colore della superficie, il materiale isolante ad alta densità apparente viene identificato come secondo fattore d’influsso in termini di importanza per il comportamento di un elemento strutturale in estate.

PER NATURA BUONA CON L'AMBIENTE 1

PER NATURA BUONA CON L'AMBIENTE

PER NATURA ELEVATA PROTEZIONE ANTINCENDIO 1

PER NATURA ELEVATA PROTEZIONE ANTINCENDIO

PER NATURA EFFICIENTE 1

PER NATURA EFFICIENTE

PER NATURA REGOLA L'UMIDITÀ 1

PER NATURA REGOLA L'UMIDITÀ

PER NATURA VALORI TOP 1

PER NATURA VALORI TOP

PER NATURA UN ISOLAMENTO ACUSTICO MIGLIORE 1

PER NATURA UN ISOLAMENTO ACUSTICO MIGLIORE